10 Scuse che non dovrebbero impedirti di lanciare un trambusto laterale

Ci pensi durante i tuoi spostamenti. Mentre stai aspettando in fila al supermercato. Ogni volta sei messo in attesa per più di un minuto. Durante gli spot pubblicitari (anche quelli con cuccioli davvero carini). Voi in particolare pensateci mentre siete seduti alla scrivania in ufficio tra le 9:00 e le 17:00. Ti sembra familiare?

Sai di cosa stiamo parlando: il tuo lato è un trambusto. Quell'idea segreta che hai da qualche parte nel profondo del tuo cervello (e del tuo cuore) che forse, un giorno, potresti semplicemente considerare di condividere con il mondo. Se puoi metterti in relazione, vogliamo aiutarti a spostare il tuo (senza dubbio brillante, innovativo) progetto di passione sul suo prossimo stadio. Abbiamo parlato con spacciatori esperti, imprenditori in carriera e esperti di motivazione per ottenere le loro scuse su quali scuse sono responsabili per lo stallo di questi audaci balzi di fede - e su come poterli superare.

1. "Non ho abbastanza tempo." Sappiamo che hai tonnellate nel tuo piatto. Stai già facendo il giocoliere di un giorno, una vita sociale (speriamo!), E altre cose da fare da adulti, come andare in palestra e pulire la tua cucina. Il pensiero di aggiungere un trambusto laterale completo al mix è, comprensibilmente, un po 'schiacciante. Breena Fain - che gestisce uno studio di content marketing (ex side hustle) e che di recente ha lanciato un podcast e un gruppo sociale - ti consiglia di ridurti un po ', poi mettiti al lavoro. "I trambusti laterali non devono accadere tutti in una volta", dice. "Inizia solo con quello che ti serve di più oggi, e vai da lì." Come primo passo, Fain suggerisce di praticare e imparare a fidarsi della storia della tua squadra in modo da poter condividere efficacemente la tua passione con altre persone. Altri imprenditori suggeriscono di approfittare della vacanza o del tempo personale che il tuo attuale datore di lavoro concede o di impegnare da due a tre ore ogni settimana per il tuo trambusto.

2. "Non so cosa sto facendo." Qualcuno di noi mai sa cosa stiamo facendo? Di nulla? Certo, andare all-in su un progetto di passione ha una posta più alta della media, ma non saprai quanto puoi imparare fino a che non salti e provi! Meghan Ely - il cui gruppo di consulenti è cresciuto dal suo lato di pianificazione dell'evento - ricorda bene le sue preoccupazioni legate alla curva di apprendimento. "Ero molto riluttante a iniziare le cose con la paura di non sapere cosa non sapevo e di non avere un team di esperti in grado di aiutare", ricorda. "Ma ecco la cosa: ci sono innumerevoli risorse gratuite ea basso costo là fuori che vogliono per avere successo." Prendi una pagina dal libro di Ely e ricerca risorse online e programmi locali che puoi darti gli strumenti di cui hai bisogno.

3. "Non riesco a farlo funzionare finanziariamente". fijngenoegentney Atwood ha recentemente lasciato il suo lavoro a tempo pieno, retribuito per perseguire il suo lato frettoloso: una società che coordina le transazioni immobiliari. Come chiunque avesse un conto da pagare, un debito studentesco da tenere al corrente o persino un'abitudine da Starbucks, Atwood era nervoso per la prospettiva di scuotere le sue finanze stabili. Il suo consiglio per superare queste preoccupazioni? Preparare e pianificare. "Assicurati di sistemarti bene prima di lasciare il tuo [giorno] lavoro", dice. "Usa il tempo personale per iniziare, creare un sito Web, configurare i sistemi, ecc. Ho anche risparmiato un po 'di soldi, così avrei [i soldi in banca] per i primi mesi. Una volta che mi sono davvero impegnato per il mio lato, sono stato impostato davvero bene per il successo! "

4. "Il tempismo non è giusto." Hai sempre sognato di portare il tuo hobby da maglia alle masse vendendo cappelli da pompon, ma le temperature rigide sono a mesi di distanza. Meglio aspettare fino all'inverno per iniziare su quel trambusto, giusto? Sbagliato! Secondo Elle Mejia - il fondatore della piattaforma #PrettyGirlsWork, tra molti altri ruoli imprenditoriali - la tempistica dovrebbe mai essere una scusa per aspiranti fustigatori. "La realtà è che il momento giusto per iniziare quella che potrebbe essere la più grande mossa di carriera che fai è ieri ", dice. "Se sei a pochi mesi da quello che è il massimo stagionale per un dato settore, è fantastico! Sono mesi che ti precedono per elaborare i nodi e curare la tua storia del marchio, in modo che quando è il momento di andare a fondo, hai tutti gli strumenti necessari per correre avanti! "

5. "Potrei fallire." Mettersi in mostra è stressante, specialmente quando si hanno gli occhi di milioni di occhi che ti guardano attraverso i social media. Ma prendilo dal life coach e fondatore della piattaforma di coaching Kali Roger: i tuoi potenziali contrattempi sono non ciò che la gente noterà. "Cercando ciò che vuoi, la gente noterà il tuo coraggio, non le tue battute d'arresto", dice. "Hai più cheerleaders di quanto pensi, e lo devi a te stesso - ea loro - per dare una possibilità a te e alla tua compagnia." Sii aperto a fare aggiustamenti al piano mentre procedi, ma non lasciare che la tua paura di il fallimento ti impedisce di saltare dentro e provarlo.

6. "Non voglio sprecare il mio tempo". Cosa succede se riesci a superare tutte le tue esitazioni e inizi a lavorare attivamente al tuo progetto di passione, e non sembra che funzioni? Potresti aver già giocato questo scenario nella tua testa e hai deciso che il rischio di perdere tempo è troppo grande per essere accettato. Per aiutarti a superare questa scusa, Neil Soni - che ha recentemente lanciato una società di produzione di birra - suggerisce che ti impegni a lavorare sul tuo progetto per un periodo di tempo predeterminato, indipendentemente dagli ostacoli che potrebbero incontrare. L'utilizzo di questa strategia ti consentirà di dare alla tua azienda una vera opportunità di decollare, ma ti aiuterà a rimanere a terra ed essere realistico se dovessi colpire i dossi della strada.

7. "La mia idea non è abbastanza unica." Grazie in gran parte ai social media, sembra spesso di essere costantemente testimoni di grandi invenzioni, entusiasmanti start-up e in genere imprese cool. Di conseguenza, è facile sentirsi come se il mercato che ti interessa intromettersi con il tuo trambusto laterale sia già troppo saturo, ma la verità è che nel mondo di oggi in rapida evoluzione e ultra-connesso, c'è spazio per infinito idee per avere successo. Questo è particolarmente vero nelle industrie creative. "Ogni creativo può personalizzare un servizio o un prodotto in un mercato tutto suo", afferma l'imprenditore e organizzatore di eventi Andrea Henning. "Trova la tua nicchia. Quindi, esci e trova il mercato di riferimento. Se lo costruisci, arriveranno! "

8. "Non c'è un mercato per quello che voglio fare." Per quello che vale, noi crediamo che tu sia totalmente in te a creare il mercato che ritieni ti manchi, ma se quel pep parlare non è abbastanza rassicurante, forse questo consiglio più strategico di Mignon Gould, imprenditore e fondatore di The Chic Spy, aiuterà. "Forse c'è un mercato per un'attività simile che puoi iniziare", dice. "Alla fine puoi ridimensionare il business nell'altro [che hai immaginato inizialmente." Diventa creativo sul lancio del tuo trambusto in un modo guidato dal mercato che soddisferà le esigenze esistenti nella tua rete e nella tua community, ma questo ti lascerà ancora un sacco di spazio per andare dopo i tuoi obiettivi più selvaggi in futuro.

9. "Non so come iniziare." Se sei un debuttante, specialmente uno con poca o nessuna esperienza di lavoro, anche il primo passo per lanciare il tuo trambusto può sembrare un salto da gigante. Si tratta di piccoli passi. "Una volta che un'idea è stata concepita, prendersi solo una piccola quantità di tempo durante il giorno o la settimana per coltivarla organizzandosi, facendo ricerche o lavorando su un sito web è tutto ciò che serve per accrescere la crescita a poco a poco", afferma interior designer e blogger Candace Green.

10. "Non penso di poterlo fare". Questa è probabilmente la più basilare delle scuse, ed è al centro di ogni minima insicurezza che tu abbia mai sentito. La buona notizia è che ci sono tonnellate di creativi e imprenditori là fuori che hanno sperimentato la stessa paura, spinto oltre, e hanno sviluppato il loro trambusto fino al punto di successo. Prenditi cura di sapere che non sei l'unico. "Non lasciare che la paura definisca una decisione", afferma Megan Driscoll, CEO dell'agenzia di marketing e comunicazione EvolveMKD. "La paura non è la stessa cosa dell'intuizione. Ho sempre pensato che se avessi paura di qualcosa, significava che non dovevo farlo. Ho imparato negli ultimi due anni e mezzo [dal lancio della mia agenzia] che la presenza della paura significa solo che è qualcosa che vale ancora la pena, dato che ha il potenziale per portare la compagnia e la mia esperienza in posti che Non mi aspetto mai. "

Come fai a smettere di inventare scuse e fare le cose? Tweet @fijngenoegenandCo!

(Foto via Getty)